giovedì 28 febbraio 2013

160.000.000 € : 945 parlamentari = 160.000 € x 1 parlamentare

 160.000.000 € : 945 parlamentari = 160.000 € x 1 parlamentare

La magia della matematica: non si può negare l’evidenza!

Come 2+2 fa sempre 4, 160milioni diviso tutti i parlamentari fa sempre 160mila euro che si prende ogni parlamentare come rimborso elettorale.
Ovviamente i 160milioni spesi arrivano dalle nostre tasche… perché abbiamo voluto noi spendere questa cifra dato che siamo stati incapaci di decidere chi votare senza prima aver visto tutti i partiti in ogni singolo anfratto delle città e in ogni singola trasmissione!
Per carità, è poca cosa rispetto ai 400 milioni che avevano speso anni fa i partiti per le elezioni.
Sarà l’effetto della crisi? Mah…
Tuttavia a loro quei soldi ritornano e poi rimaniamo sempre con quel retrogusto amaro in bocca, che ci fa già iniziare a pensare male del nuovo Governo.

Quest’anno però le cose sembrano andare meglio…
A quanto pare il Movimento 5 Stelle ha deciso di rinunciare alla sua bella fettona di torta di più di 40 milioni di €. Un bel risparmio per la politica!
Io mi auguro che Beppe Grillo mantenga la sua promessa e il suo ultimo post sembra volerlo confermare: “Se Bersani vorrà proporre l'abolizione dei contributi pubblici ai partiti sin dalle ultime elezioni lo voteremo di slancio”, ma il punto è: Bersani e Berlusconi mostreranno la stessa magnanimità di Grillo di fronte a quel goloso rimborso elettorale?
Se sì, avranno (per la prima volta nella storia italiana) il consenso e il rispetto di tutti noi italiani.
Se no, sarà la morte loro e questo non potrà che portare ancora maggiori consensi a Grillo e al M5S, che già adesso sta tirando la corda con gli altri due Poli per diventare il vero trascinatore delle prossime riforme e del nuovo Governo!
Se questo dovesse accadere, ci potrà essere Bersani o chiunque altro al Consiglio, ma poi i veri burattinai saranno quelli del M5S!
Un piccolo dubbio, però, mi arriva: ho notato che molti degli esponenti M5S sono persone “comuni”, come noi, operai, dipendenti, italiani che sanno cosa vuol dire sbarcare il lunario…
Mi chiedo se questa gente saprà ricoprire il posto che va ad occupare.
Non lo so, però sicuramente capiscono meglio i nostri problemi e non penso che potrebbero far peggio di chi c’era prima, che se n’è sempre fregato dei problemi degli italiani.
Inoltre esistono già fondi stanziati per consulenze con i grandi economisti e sociologi del Paese… mica pensavate davvero che tutti i parlamentari erano dei plurilaureati (forse sì, ma come Giannino)!

mercoledì 27 febbraio 2013

In uscita "Attrazione di sangue" di Victory Storm



La Elister Edizioni sforna il suo primo romanzo all'insegna di uno dei temi più trattati tra i romanzi paranormal e romantic del momento tra i ragazzi: the vampire stories!

Ecco a voi la trama:
Nonostante i problemi di salute dovuti a una rara forma di anemia che ha dalla nascita, Vera vive felicemente nella fattoria della zia con il tuttofare Ahmed. La sua vita prosegue tranquillamente tra la scuola, l’amore per un ragazzo e le lezioni di catechismo, finché un giorno il cardinale Montagnard, un uomo misterioso che ha sempre vegliato segretamente su di lei,  muore e subito dopo la sua vita viene stravolta, ritrovandosi a dover scappare e abbandonare la sua casa, Ahmed e la scuola.
Portata a Dublino, scopre l’esistenza dei vampiri e che questa sua rara forma di anemia la rende speciale: un’arma da utilizzare contro di essi.
Purtroppo i vampiri hanno ormai scoperto la sua esistenza e intendono ucciderla. Tra questi c’è Blake, uno dei vampiri più antichi e con particolari poteri che lo rendono invulnerabile.
Vera non ha tempo di riflettere su ciò che ha appena scoperto che Blake la trova e la rapisce con l’intenzione di scoprire come salvare la sua specie dalla ragazza. Tuttavia i suoi piani si rivelano più ardui del previsto, soprattutto a causa dell’inspiegabile e reciproca attrazione che inizia a provare per Vera. Proprio quest’attrazione lo convincerà a suggellare un Patto d’Unione con lei, in grado di legarli per l’eternità.
Purtroppo il Patto rimane incompiuto e Vera ritorna da sua zia, che per proteggerla la nasconde nel castello di Melmore, un collegio posto su un frammento della croce di Cristo che vieta ai vampiri di avvicinarsi, ma quando Vera inizierà a crearsi una nuova vita, ecco che Blake ritorna a reclamarla.
Vera sarà pronta a concludere il patto d’Unione? Riuscirà ad arrivare al cuore di Blake così chiuso ai sentimenti?
Ma soprattutto, riuscirà a scoprire cosa si nasconde dietro alla propria nascita che la rende così speciale e che la spinge inesorabilmente verso Blake in una strana... attrazione di sangue?

Sul sito www.elisteredizioni.it potete anche scaricare gratuitamente i primi 3 capitoli, mentre per l'acquisto quasi tutti gli ecommerce di ebook ce l'hanno a disposizione al costo di 6,99 €.
E allora non mi rimane che dirvi buona lettura!
Io lo sto già leggendo...
Lasciateci anche i vostri commenti, così potremo fare una recensione più completa!

Finalmente un po' di pulizia politica!

Certo, non siamo ancora disfatti del Peggiore, però che soddisfazione sapere che una buona parte delle solite facce non saranno più presenti in Parlamento: Di Pietro, Fini, Ingroia, Casini, Pannella...
Ah, era ORA!
E' da quando sono nata che ogni volta che si passava alle notizie di politica in tv, mi ritrovavo Casini, Di Pietro, Bertinetti, Fini a raccontare la rava e fava, mentre alle nostre spalle ci hanno fatto fuori mezzo patrimonio tra diritti, tasse e agevolazioni!
Ora, dopo tanto tempo, sarò di nuovo curiosa di vedere la tv... spero tanto che con la vittoria del M5S, si vedranno nuovi personaggi, nuove idee!
Insomma, via il vecchio e avanti il nuovo!
Ma non vi dovete preoccupare, voi affezionati, tutta 'sta gente, andrà in pensione (perché loro la pensione ce l'avranno!) e che pensione!
Una ventata di aria fresca ci va proprio!
E per quei superstiti, con l'età che hanno, spero tanto un giorno di avere l'onore di versare una lacrimuccia (di gioia o di felicità? Non si sa) al loro funerale.
Perdonate la crudeltà dimostrata, ma è che dopo decenni, ne ho piene le scatole di ascoltare e annuire alle loro mille promesse e farmi inchiappettare poi tutte le volte!

martedì 26 febbraio 2013

Ben Affleck: un bel visino e non solo...

Ben Affleck: Oscar miglior film per "Argo"
Chi l'avrebbe mai detto che sotto quel bel visino e quel sorriso così seducente che ci ha mostrato in tutti quei film d'amore, si nascondesse un grande cervello e un talento da regista tale da fargli vincere un Oscar al suo terzo film come regista!
A parte il film Paycheck, sinceramente non mi aveva mai entusiasmato come "fighetto di turno" in Bounce, La verità è che non gli piaci abbastanza, Jersey Girl, Natale in affitto...
Trovo che dà il meglio di sè nei film d'azione e come regista è davvero in gamba!
Complimenti!

Strane alleanze post-elezioni

Ammetto che il mio quoziente intellettivo non è granché e non sono nè un'afferrata economista, una perfetta oratrice o una plurilaureata, però capisco il significato della parola OPPOSTO e so anche fare degli esempi:
destra e sinistra, nero e bianco, chiaro e scuro, maschio e femmina...
Proprio per questo mi chiedo: ma se la destra è il contrario/opposto della sinistra, allora perchè il Pd (sinistra) si vuole unire al Pdl (destra)?
Insomma, le elezioni sono giunte al termine, gli scrutini finiti... Les jeux sont faits, ma allora perchè si comincia già a parlare di strane alleanze.
Capisco che non si è raggiunta una grande maggioranza in Parlamento e quindi per la sinistra non sarà facile governare, ma per me, piccola elettrice, che senso ha avuto votare una fazione se poi questa di unisce al quella che, a parer popolare, dovrebbe essere "l'acerrimo nemico"?
E poi per cosa? Per combattere contro Grillo e il Movimento delle 5 Stelle che da solo (senza alleanze! E già solo per questo ha il mia completa ammirazione) che ha ottenuto un bel 23% ?
Ma siamo matti?
Preferisco pensare a una destra perdente (che si è chiusa a riccio in una riflessione, che secondo me non è rivolta all'amore per l'Italia ma piuttosto "E mo' che fa il nostro Berlusconi a salvarsi dai processi se non più emanare decreti e leggi su misura per sè?") contro una sinistra vincente (incapace di godersi appieno il successo... che vergogna!) e all'ago della bilancia, il M5S, che ha ottenuto un ampio consenso nonostante l'opposizione mediatica e lo scandalo Casaleggio.
Se la sinistra vuole rispettare il volere del 23% degli italiani, farebbe meglio a venire incontro al M5S invece di andare dietro al Pdl al terzo posto.
E sennò a cosa serve parlare di destra e di sinistra se poi queste si uniscono?
A far venire voglia agli italiani di fuggire all'estero per la vergogna!